Ambito dei contenuti

Temperatura

La temperatura è rilevata a 2 m di altezza sopra un terrreno erboso, con un apparecchio schermato dalle radiazioni dirette del sole. Nel bollettino meteorologico è indicato un valore di minima e di massima, riferiti alle basse quote. La temperatura minima di regola è misurata appena dopo il sorgere del sole mentre quella massima è raggiunta nel corso del pomeriggio.

Le temperature indicate si riferiscono alla pianura, per il Sud delle Alpi alle quote comprese tra 200 e 500 m s.l.m.

Indicazioni qualitative della temperatura
Differenza della temperatura media giornaliera dalla norma (K) Inverno Primavera/
autunno
Estate
Sopra i +8 °C Inusualmente mite
Caldo
Tmax sopra i 25 °C molto caldo
Tmax sopra i 30 °C torrido
Molto caldo
Txx sopra i 30 °C torrido
Da +5 a +8 °C
Molto mite
Molto mite
Molto caldo
Da +1 a +5 °C Mite
Mite
Caldo
A partire da Tmax 25 °C molto caldo
Da -2 a +2 °C
-
-
-
Da -2 a -5 °C
Abbastanza / Piuttosto freddo
Abbastanza / Piuttosto freddo
Fresco
Da -5 a -8 °C Freddo Freddo Freddo (per la stagione)
Sotto i -8 °C Molto freddo
A partire da Tmin sotto i -20 °C estremamente freddo
Molto freddo
A partire da Tmin sotto i -10 °C estremamente freddo
Molto freddo

Gelo / gelo al suolo

È definito gelo quando la temperatura a 2 m sopra il suolo scende sotto zero, mentre con gelo al suolo, le temperature negative sono rilevate dal termometro posto a 5 cm sopra il terreno.

Isoterma di zero gradi / temperatura a 2'000 metri

La quota dell’isoterma di zero gradi è riferita in genere all’atmosfera libera attorno a mezzogiorno. Viene dato durante l'ora legale (CEST). Durante l'inverno (CET), il limite di zero gradi non è più menzionato, ma la temperatura a 2'000 metri.

Ulteriori informazioni