ESA GlobSnow-2

Inizio del progetto 06.09.2012
Temi Ricerca e collaborazioni
Clima
Progetti > Cooperazione internazionale
Regione Mondo
Stato Progetti conclusi

Il progetto GlobSnow-2 dell’Agenzia spaziale europea ESA ha come obiettivo il rilevamento delle serie temporali della copertura nevosa per mezzo dei satelliti. Questi dati e prodotti sono utili a diversi utenti e settori politici. MeteoSvizzera contribuisce all’elaborazione delle raccomandazioni strategiche.

 La foto mostra un’immagine satellitare delle Alpi, ricoperte in gran parte dalla neve. È inoltre possibile riconoscere un ampio fronte nuvoloso.
La copertura nevosa è osservata globalmente
© ESA

Date le sue proprietà fisiche la copertura nevosa ricopre un ruolo decisivo per il sistema climatico. Di conseguenza essa costituisce una delle variabili climatiche essenziali (VCE) monitorate globalmente in modo sistematico e continuo nell’ambito del sistema globale di monitoraggio del clima (GCOS), attraverso svariate tecniche di misurazione. Il progetto GlobSnow-2 dell’ESA mira a rilevare e convalidare le serie temporali della copertura nevosa sulla base dei dati satellitari. Questi dati e prodotti sono destinati a diversi tipi di utente e ai politici chiamati a prendere decisioni.

Lunghe serie di dati sulla neve per la Svizzera

In Svizzera l’osservazione della criosfera (inclusa la neve) è una tradizione ultracentenaria. Con il sostegno di GCOS Svizzera è stata effettuata una selezione delle serie di misurazioni della neve della Svizzera di maggior interesse climatologico. Da questa rete, denominata «National Basic Climatological Network for Snow» (NBCN-S), 17 stazioni sono state definite potenziali stazioni GCOS Svizzera per la misurazione della neve. Le misurazioni di elevata qualità di queste stazioni sono analizzate nell’ambito del progetto ESA GlobSnow-2 e utilizzate per convalidare i prodotti sulla neve basati su satelliti sopra la regione alpina svizzera.

MeteoSvizzera elabora raccomandazioni strategiche

I fruitori di prodotti sulla neve basati su satelliti hanno esigenze molto diverse nei confronti di questi prodotti e dei rispettivi servizi correlati. Perciò, in collaborazione con i partner del progetto, MeteoSvizzera elabora raccomandazioni strategiche destinate ai produttori di dati, al mondo scientifico e ai fornitori di servizi. Queste raccomandazioni tengono conto delle esigenze degli utenti, sia pubblici sia del mondo politico. MeteoSvizzera assicura inoltre il flusso di informazioni ad altri utenti nel quadro di GCOS Svizzera.

Il progetto GlobSnow-2 è finanziato dall’Agenzia spaziale europea ESA nel quadro del programma Data User Elements (DUE) ed è collegato ad attività internazionali quali ad esempio la ricerca «ESA Climate Change Initiative» (CCI). Il progetto è diretto dal servizio meteorologico finlandese e include altri partner svizzeri: l’Università di Berna e Gamma Remote Sensing.