Ambito dei contenuti

Immagini dal satellite

I satelliti svolgono un ruolo chiave in meteorologia poiché consentono di osservare i fenomeni meteorologici dell’atmosfera 24 ore su 24. MeteoSvizzera riceve i dati satellitari da EUMETSAT, un consorzio di paesi europei che gestisce i satelliti METEOSAT e altri satelliti per l’osservazione della Terra.

Immagine satellitare combinata notte – giorno dell’Europa

Misurazione:  ,  
Attualizzato il:  

Le immagini satellitari combinate colorano artificialmente le nuvole utilizzando delle scale di colore diverse fra il giorno e la notte. In base alla combinazione di colori utilizzata, di giorno si può distinguere la neve al suolo (indicata in blu), dalle nuvole basse e medio-alte (indicate in bianco) o dalle nuvole ad alta quota (indicate in azzurro). Di notte, la combinazione di colori utilizzata permette di distinguere tra le regioni senza nuvole (in rosa) e le regioni con copertura nuvolosa. La nebbia e la nebbia alta sono indicate in bianco e le nuvole ad alta quota sono indicate in rosso o in nero.

      

Immagine satellitare all’infrarosso dell’Europa

Misurazione:  ,  
Attualizzato il:  

Le immagini satellitari a infrarossi mostrano la distribuzione delle nuvole sull'Europa. I satelliti meteorologici geostazionari europei misurano la radiazione elettromagnetica infrarossa emessa dal suolo e dalla parte superiore delle nuvole. Questa radiazione permette di identificare la posizione delle nuvole. La radiazione infrarossa può essere misurata 24 ore al giorno, quindi questo tipo di immagini satellitari fornisce importanti informazioni sulla distribuzione e l'evoluzione delle nuvole anche di notte.

     

Immagine satellitare della Terra

Misurazione:  ,  
Attualizzato il:  

Queste immagini a infrarosso mostrano la distribuzione delle nuvole su quasi tutta la Terra (ad eccezione delle regioni polari). Queste immagini sono chiamate “a mosaico” perché sono create mettendo insieme le immagini dei satelliti meteorologici geostazionari europei, americani e giapponesi. La scala dei colori permette una stima approssimativa della quota a cui arrivano le nuvole. Le nuvole piuttosto basse sono mostrate in bianco o grigio, quelle medio-alte in blu e quelle ad alta quota in verde. Le nuvole la cui sommità si spinge più in alto di tutte le altre nuvole sono causate da forti temporali o addirittura da uragani e sono mostrate in rosso.

Ulteriori informazioni

Link