Piove ancora

21 ottobre 2019, 10 Commenti
Temi: Tempo

Iniziata lo scorso venerdì, la situazione di sbarramento e le conseguenti precipitazioni restano attive e si esauriranno completamente solo nella giornata di martedì. Facciamo un breve punto della situazione in corso.

Sono ingenti i quantitativi di precipitazioni caduti, ed hanno toccato in particolare il Sopraceneri, pur non risparmiando tutto il sud delle Alpi.

 

Visione ingrandita: Totale dei tre giorni di precipitazioni ad oggi, 21 ottobre 12:00 ora locale, elaborazione CombiPrecip MeteoSvizzera
Totale dei tre giorni di precipitazioni ad oggi, 21 ottobre 12:00 ora locale, elaborazione CombiPrecip MeteoSvizzera

La cartina delle precipitazioni non ha bisogno di ulteriori commenti, gli accumuli totali di questi tre giorni di pioggia superano localmente i quantitativi attesi durante tutto il mese di ottobre.

 

Visione ingrandita: Confronto fra accumuli attuali in 72 ore e media mensile di ottobre ( 1981:2010 )
Confronto fra accumuli attuali in 72 ore e media mensile di ottobre ( 1981:2010 )

Al suolo le nostre misure SwissMetNet hanno registrato da poco più di 60mm a oltre 260mm di precipitazioni.  A Robiei in 72 ore abbiamo registrato più delle precipitazioni attese mediamente su tutto il mese di ottobre.

 

Visione ingrandita: Riale Riarena allo sbocco verso il fiume Ticino
Riale Riarena allo sbocco verso il fiume Ticino

Oltre alle precipitazioni, anche le temperature sono degne di nota. Malgrado l’assenza di soleggiamento, e con precipitazioni diffuse, le temperature sono restate ben oltre la media stagionale, l’isoterma di zero gradi si fissava attorno ai 3000 metri e il limite delle nevicate non è sceso sotto i 2800 metri.

 

Visione ingrandita: Cascata della Piumogna e  fiume Ticino in quel di Faido.
Cascata della Piumogna e fiume Ticino in quel di Faido.

Riali ingrossati, livello dei laghi in rialzo, hanno dato spettacolo senza troppi disagi, ma queste misure non sono di nostra responsabilità, infatti le precipitazioni una volta toccato il suolo passano di competenza dell’UCA , Ufficio Cantonale  corsi d’Acqua. A livello Svizzero la competenza delle misure idrologiche è invece compito dell’Ufficio Federale dell’Ambiente, UFAM, Dati idrologici e previsioni.

La fase più acuta delle precipitazioni è superata, ma fino a martedì le precipitazioni continueranno toccando principalmente l’alta Valle Maggia, dove sono attesi ulteriori accumuli importanti.

 

Visione ingrandita: Accumuli di 24 ore previsti da CosmoE, calcolo mediano, entro martedì 22 ottobre, 14:00 ora locale.
Accumuli di 24 ore previsti da CosmoE, calcolo mediano, entro martedì 22 ottobre, 14:00 ora locale.

La proposta del modello CosmoE propone un ultima fase di precipitazioni su Sempione,  Verbano-Cusio-Ossola, e Valle Maggia, con un possibile sconfinamento verso Valle Bedretto e alta Leventina.

Questa distribuzione è caratteristica in caso di sbarramento con venti da sud – sudovest.

Visto le temperature elevate, siamo 3-5 gradi oltre la media stagionale, il limite delle nevicate è destinato a restare oltre i 2800-3000 metri, questo fa sì che tutte le precipitazioni scenderanno a valle, ingrossando i fiumi verso il lago Maggiore.

Commenti (10)

  1. Simone, 22.10.2019, 21:29

    Io ricordo,non so per quale motivo,la settimana delle vacanze dei morti. Credo correva l'anno 1992 o giù di lì. La meteo dava bel tempo e mite con 15 gradi di massima. Oggi mite vuol dire 20 gradi di massima.
    Il resto invece credo sia tutto normale mi pare...pioggia,scirocco,fiumi in piena e così via

    Risposte

    Rispondere a Simone

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  2. Daniele, 22.10.2019, 12:01

    Come al solito niente mezze misure, dopo mesi e mesi di siccità e caldo Africano ecco le bombe d'acqua con temperature più tardo-estive che autunnali. Come immaginavo il Nuovo Clima del Terzo Millennio ci ha stupito e ci stupirà ancora. Saluti

    Risposte

    Rispondere a Daniele

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  3. michele, 22.10.2019, 00:06

    O troppo o niente!!! Dopo una estate passata a bagnare orti e giardini, non sappiamo più dove mettere questa "benedetta" acqua...ma si sapeva:chi ha qualche annetto come me, di ottobre piovosi ormai ne ha visti tanti.sono le 24 è sono appena rientrato da un giretto di controllo su di un riale bello gonfio ma tuto sommato con acque chiare.speriamo in una "bùzza" ...tranquilla, aiutata dalle pause asciutte

    Risposte

    Rispondere a michele

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  4. Thomas, 21.10.2019, 22:21

    Beh che dire mi ricordo una trentina di anni fà, uscita in leventina.. ora chiamata settimana verde, i riali e le vallette buttavano come ora! Credo che siamo nell'era del sensazionalismo e del ma regordi pù se che ù fai ier!! Essere umano si dimentica presto di avvenimenti trascorsi!! Per me nulla sensazionale, a parte l'isoterma alla luna!!

    Risposte

    Rispondere a Thomas

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  5. MarcoM, 21.10.2019, 20:49

    Che dire, proprio una situazione da sogno; prima ci siamo sorbiti una tremenda estate canicolare che ha trasformato le città in forni crematori all’aria aperta, poi, quando finalmente si affaccia una perturbazione minimamente organizzata e gli sprovveduti come me cominciano a sperare in un autunno vecchio stampo con il profumo delle caldarroste che pervade l’aria sullo sfondo di alberi sempre più spogli, ecco che invece ti arriva una sciroccata da primato con piogge torrenziali che trasformano le strade in fiumi e, giusto per rimarcare che siamo in pieno global warming, aggiungiamoci pure le temperature tropicali che malgrado la pioggia stentano a scendere al di sotto dei 18 gradi, e tutto ciò avviene alla fine di ottobre! Che dire....🤢

    Risposte

    Rispondere a MarcoM

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  6. luigi, 21.10.2019, 20:26

    che stufida con sta acqua...sperem che i parla pu de siccità,stavolta sem a post per un po de mees,a lé dal mees d' agost che al sita pioof.

    Risposte

    Rispondere a luigi

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

    1. mike, 22.10.2019, 09:58

      "Dal mese di agosto che continua a piovere"? Ma che film hai visto? Va' bene che, come dice giustamente @Thomas, spesso e volentieri ci si dimentica di ciò che è stato in passato, ma non ricordare il passato molto prossimo è preoccupante....

    2. Giorgio, 23.10.2019, 01:00

      Concordo perfettamente con tutte le considerazioni di @ mike.
      Una cortesìa per chi si esprime in dialetto: visto che ad un "extracomunitario" come me potrebbe sfuggire qualche sfumatura, un pur conciso sunto non sarebbe poi disdicevole: benissimo per la salvaguardia dei localismi dialettali, tradizione sì, ma traduzione perchè no ....

    3. L’ep, 29.10.2019, 06:30

      Allora per gli extracomunitari traduco io: che barba con tutta questa acqua... speriamo che non si parlerà più di siccità, questa volta siamo apposto per alcuni mesi, è dal mese di agosto che continua a piovere. ( scusa Luigi.....la globalizzazione...😁😁...ma ...solo una domanda .....dal mese di agosto.?? Sei sicuro di esserti ricordato di chiudere lo spruzzatore del giardino? 🙂🙂😜

    4. Giorgio, 1.11.2019, 12:25

      @L'ep, anche se un po' in ritardo ti ringrazio per la traduzione e quindi anche se in ritardo mi godo le risate per il tuo commento (azzeccatissimo peraltro) 😁😁😁😁