Bollettino del clima Marzo 2019

Temi Clima > Bollettini sul clima mensile
Autori MeteoSvizzera
Edizione Marzo 2019
Anno 2019

La situazione meteorologica della prima metà di marzo è stata caratterizzata da forti correnti occidentali provenienti dall'Atlantico e da frequenti zone di bassa pressione sull'Europa settentrionale. Sul pendio nordalpino il tempo è stato per lo più tempestoso, ma non vi sono state raffiche di vento estreme. La seconda metà del mese è stata dominata da una situazione di alta pressione persistente, che ha causato giornate molto soleggiate e temperature miti. Soprattutto ad altitudini più elevate, le temperature massime giornaliere sono salite fino a 6 - 8 gradi al di sopra della norma. La temperatura media mensile in tutta la Svizzera è stata di 1.5 gradi superiore alla norma, valore che corrisponde al diciannovesimo mese di marzo più caldo dall’inizio delle misurazioni avvenuto nel 1864. Sul versante meridionale delle Alpi e nella Svizzera occidentale il tempo è stato molto più mite. Lo scarto termico positivo è stato di 1.7 gradi a Lugano e di 2.2 gradi a Ginevra; per queste due località si è trattato rispettivamente del decimo e del sesto mese di marzo più caldo dall’inizio delle misurazioni avvenuto nel 1864. Le alte temperature hanno favorito la fusione della neve sul versante sudalpino, dove a livello locale è stata registrata la più massiccia mancanza di neve dall’inizio delle misure.

Il bollettino di MeteoSvizzera sul clima del mese appare in forma provvisoria, sotto forma di contributo per il blog di MeteoSvizzera, qualche giorno prima della fine del mese stesso. Nei primi giorni del mese seguente è pubblicata la versione definitiva, con un adattamento dei contenuti che tiene conto anche dell'evoluzione del tempo avvenuta negli ultimi giorni del mese.