Ambito dei contenuti

Le nuvole che non hanno nulla a che vedere con le condizioni meteorologiche…

9 dicembre 2020, 6 Commenti
Temi: Chi siamo

… ma che possiamo vedere solo con il bel tempo: le nuvole nottilucenti (Noctilucent clouds, NLC), sono l’argomento del contributo odierno. Nell’estate 2020 si sono verificate spesso e con un’intensità insolita. La particolarità di questo genere di nuvole è la quota alla quale compaiono, ossia a un’altitudine di 80-90 chilometri. Si trovano pertanto molto al di sopra dello strato in cui si verificano i processi meteorologici (la troposfera), che, a dipendenza della stagione, alle nostre latitudini raggiunge i 12-15 chilometri.

Affinché nella mesopausa si formino queste nuvole di ghiaccio grigie, sottili e brillanti, sono necessarie temperature estrememente basse, nell’ordine di circa -140 °C. Nell’atmosfera queste condizioni si verificano in genere dalla fine di maggio all’inizio di agosto. In questi casi in Svizzera queste nuvole possono talvolta essere viste con il bel tempo sull’orizzonte settentrionale.

Visione ingrandita: La sera del 16 giugno 2020 si sono potute osservare belle nuvole nottilucenti, come in questo caso gurdando da Rifferswil verso la catena dell’Albis. In basso a destra è visibile il radar meteorologico sull’Albis. Foto: Urs Graf
La sera del 16 giugno 2020 si sono potute osservare belle nuvole nottilucenti, come in questo caso gurdando da Rifferswil verso la catena dell’Albis. In basso a destra è visibile il radar meteorologico sull’Albis. Foto: Urs Graf
Urs Graf

Ripresa in time-lapse delle nuvole nottilucenti:

Il 5 luglio 2020 Mathias Sänger è riuscito ad registrare questo magnifico video di nuvole nottilucenti sopra il Lago di Zurigo.

Le nuvole nottilucenti possono essere ammirate solo dopo il tramonto, rispettivamente prima dell’alba, quando il sole si trova approssimativamente da 6 a 16 gradi sotto l’orizzonte. Ciò avviene circa 90 -120 minuti dopo il tramonto o prima dell’alba. In questo periodo l’atmosfera terrestre è nell’ombra ed è relativamente buio; il sole illumina solo le nuvole nottilucenti ad alta quota rendendole ben visibili.

Non è ancora del tutto chiara la ragione per la quale le nuvole nottilucenti si formano. I nuclei di condensazione necessari per la formazione dei cristalli di ghiaccio provengono probabilmente da polveri originate dai meteoriti (polvere cosmica).

 

Ulteriori informazioni:

Descrizioni, consigli per l’osservazione (in tedesco):

Gruppo di lavoro meteore (in tedesco)

NASA (in inglese)

 

Articoli del blog di MeteoSvizzera:

In italiano

Nuvole e cieli colorati, si va in scena!

In tedesco

Sphärisch

Leuchtende Nachtwolken

Trotz lahmer Front ergiebiger Regen

Commenti (6)

  1. kkkkk, 10.12.2020, 21:09

    80/90 chilometri?

    1. MeteoSvizzera, 11.12.2020, 08:45

      80'000 / 90'000 metri dal suolo, all'altezza della mesopausa.

  2. Angela, 10.12.2020, 08:51

    Molto interessante, grazie per l'informazione

  3. Diego, 9.12.2020, 20:24

    in quali parti della Svizzera non si possono vedere ?

    1. MeteoSvizzera, 11.12.2020, 08:48

      Fondamentalmente si possono osservare ovunque, ma orizzonti liberi e non limitati dalle montagne aiutano l'osservazione.

  4. Mino, 9.12.2020, 17:58

    Proposta per l’ultimo paragrafo: non è ancora del tutto chiaro per quale ragione si formino le nubi nottilucenti