Ondata di caldo: durerà almeno fino a sabato

Data di pubblicazione 30 luglio 2018
Temi Tempo
Pericoli
Tipo di comunicazione Comunicato stampa

MeteoSvizzera ha registrato il sesto mese di luglio più caldo dall'inizio delle misura-zioni nel 1864. E il caldo si accentuerà ulteriormente. Una zona di alta pressione de-terminerà infatti anche nei prossimi giorni un periodo di tempo stabile e molto caldo sull’insieme della regione alpina. Di conseguenza, l’Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera ha diramato un’allerta canicola di livello 3 dato che l’ondata di caldo durerà almeno fino a sabato. Per alcune categorie di persone le alte temperature attese alle basse quote di tutto il Paese potranno rappresentare un peri-colo per la salute, come comunica l’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP.

Situazione generale

Una zona di alta pressione sull’Europa occidentale si espande anche sull’Europa centrale determinando tempo stabile e molto caldo in tutta la Svizzera almeno fino sabato. Ieri, a basse quote, sono state misurate temperature massime comprese fra 30 e 32 gradi.

Ondata di caldo persistente

L’ondata di caldo, che da oggi lunedì tocca anche la Svizzera nordoccidentale, interesserà a partire da domani tutto il Paese e persisterà almeno fino a sabato. Nelle regioni allertate sono previste temperature massime comprese fra 32 e 36 gradi. Le minime notturne saranno comprese tra 17 e 22 gradi al Sud, tra i 16 e i 20 gradi al Nord. A causa dell’umidità più elevata rispetto ai giorni scorsi, la sensazione di afa sarà ancora più marcata,  sollecitando così maggiormente l’organismo umano. La fase più intensa dell’ondata di caldo è attesa al Sud per giovedì e venerdì. Mercoledì una perturbazione sfiorerà le Alpi manifestandosi con qualche temporale serale, più probabile nelle Alpi e nelle Prealpi.

Come comportarsi in caso di ondate di caldo

Le alte temperature possono influire sulla salute e sulle prestazioni fisiche e mentali. La categoria di persone a rischio comprende principalmente gli anziani, i malati (cronici), le donne incinte e i bambini piccoli. Questi necessitano di un'attenzione particolare ed eventualmente di cure.

Queste le raccomandazioni più importanti per proteggersi dal caldo:

  • Evitare lo sforzo fisico durante le ore più calde della giornata
  • Mantenere la casa e il corpo il più freschi possibile
  • Bere molta acqua (almeno 1.5 litri al giorno)
  • Assumere cibo leggero e rinfrescante
  • Compensare la perdita di sale durante e dopo l'attività sportiva

In caso di primi sintomi come aumento della frequenza cardiaca, debolezza, nausea o diarrea, mal di testa, confusione, vertigini, far coricare la persona e raffreddarne il corpo. Se è cosciente, darle dell'acqua fresca da bere. Se queste misure non portano a miglioramenti, rivolgersi a un medico.

Per domande e chiarimenti

Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera
contatto:
Tel: +41 58 460 99 27
media@meteosvizzera.ch

Ufficio federale della sanità pubblica
contatto:
Tel: +41 58 462 95 05
media@bag.admin.ch