Sostegno finanziario al Centro mondiale per lo studio delle radiazioni di Davos

Data di pubblicazione 29 aprile 2015
Temi Sistemi di rilevamento e previsione
Ricerca e collaborazioni
Chi siamo
Tipo di comunicazione Comunicato stampa

Il Consiglio federale ha approvato un sussidio annuo di 1,46 milioni di franchi destinato al Centro mondiale per lo studio delle radiazioni di Davos, prolungando così il sostegno della Confederazione alla gestione di questa istituzione per il periodo 2016-2019. La Svizzera fornisce in tal modo un importante contributo all’osservazione del clima su scala mondiale.

Su mandato dell’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM), il Centro mondiale per lo studio delle radiazioni di Davos (WRC) assicura dal 1971 che nelle reti di osservazione meteorologica di tutto il mondo l’irraggiamento solare sia misurato secondo criteri unitari. Per poter valutare i cambiamenti climatici futuri, è necessario conoscere esattamente, e quindi misurare costantemente, la radiazione solare e in che modo essa è assorbita, riflessa, diffusa o trasmessa dall’atmosfera. Il WRC gestisce a questo proposito un gruppo di strumenti di riferimento. Inoltre ha il compito di comparare e calibrare gli strumenti a livello mondiale e offrire corsi di perfezionamento a esperti di radiazioni. In questo modo fornisce un contributo determinante affinché in tutte le stazioni di osservazione al mondo le misurazioni siano effettuate con strumenti calibrati e paragonabili.

Il finanziamento del WRC è assicurato da un ampio sostegno, grazie ai contributi garantiti da parte della Confederazione, del Canton Grigioni e del Comune di Davos. Nel quadriennio 2016-2019 il sussidio federale annuo ammonterà a 1,46 milioni di franchi.

Contatto

Barbara Galliker, Comunicazione, MeteoSvizzera, media@meteosvizzera.ch,
+41 58 460 97 00