Ambito dei contenuti

Scenari climatici CH2018 - dalla ricerca alla pratica

15 luglio 2022
Temi: Clima

Gli scenari climatici nazionali sono la base centrale per la protezione del clima e per l'adattamento ai cambiamenti climatici. Con il progredire dei cambiamenti climatici, negli ultimi anni gli scenari climatici sono diventati una base indispensabile per un'ampia gamma di settori dell'economia, dell'ambiente e della società. Una nuova pubblicazione di MeteoSvizzera utilizza i più recenti scenari climatici CH2018 per mostrare gli sforzi necessari per realizzarli nella pratica.

Estati asciutte, precipitazioni intense, più giorni tropicali e inverni con poca neve sono le conseguenze prevedibili di un cambiamento climatico incontrollato in Svizzera. Questi sono i risultati del progetto quadriennale "Scenari climatici CH2018", sviluppato sotto la guida di MeteoSvizzera, del Politecnico di Zurigo e con la partecipazione di circa 70 esperti. Dal suo lancio, più di tre anni fa, gli scenari climatici del CH2018 sono stati incorporati in molti altri studi sul clima e nelle strategie climatiche cantonali e nazionali. Ad esempio, hanno costituito la base per determinare gli impatti dei cambiamenti climatici sulle acque svizzere (Hydro-CH2018). Anche il secondo piano d'azione del Consiglio federale per l'attuazione della strategia "Adattamento ai cambiamenti climatici in Svizzera" si basa sugli scenari CH2018.

Scenari climatici nella pratica

Gli scenari climatici CH2018 sono un buon esempio di servizio pubblico e servizio climatico. Le conoscenze scientifiche sui cambiamenti climatici vengono trasformate in informazioni utilizzabili da un gran numero di utenti dell'economia, dell'amministrazione e della società. Questa trasformazione della conoscenza dalla ricerca all'applicazione è una delle missioni centrali del National Centre for Climate Services (NCCS), la rete del governo federale per i servizi climatici. Gli scenari climatici nazionali sono un tema centrale dell'NCCS.

Pilastri principali degli scenari climatici

Secondo una nuova pubblicazione di MeteoSvizzera, i tre elementi seguenti sono stati decisivi affinché gli scenari climatici trovassero applicazione nella pratica:

Impostazione scientifica

Lo sviluppo dei risultati e delle affermazioni principali, la loro interpretazione e classificazione e la creazione di set di dati per gli utenti sono stati eseguiti secondo rigorosi principi scientifici. Questi sono stati applicati in modo coerente in tutte le sottoaree. Allo sviluppo dei risultati hanno partecipato scienziati di nove importanti istituti di ricerca svizzeri. Per garantire la qualità, i risultati sono stati revisionati esternamente da oltre 20 esperti internazionali. Questo processo ha permesso di ricavare affermazioni solide, garantendo così un elevato livello di fiducia nei risultati da parte degli utenti.

Coinvolgimento degli utenti

Grazie al continuo dialogo con gli utenti, sono stati identificati e sviluppati i parametri rilevanti per gli scenari climatici, come le informazioni sulle future ondate di caldo, sulle precipitazioni intense e sulla siccità. Un'indagine su larga scala ha anche mostrato che vi è una grande esigenza nella pratica di informazioni locali in una forma facilmente accessibile. I principali destinatari degli scenari climatici CH2018 sono gli utenti orientati alla pratica (ad esempio ingegneri, associazioni o amministrazioni).

Comunicazione

Il lancio degli scenari climatici CH2018 ha comportato la pubblicazione di sei prodotti, orientati singolarmente a specifiche aree di applicazione. L'attenzione si è concentrata soprattutto sugli utenti orientati alla pratica, ai quali vengono offerti diversi prodotti tramite il sito web http://www.nccs.ch. Lo strumento centrale è l'atlante web, che offre un'enorme varietà di grafici e dati sul clima futuro. L'atlante web viene continuamente aggiornato con nuove informazioni: l'ultima novità è rappresentata dai nuovi scenari per periodi con temperature elevate.

Come aspetto principale, le affermazioni fondamentali sono state descritte utilizzando quattro persone fittizie che sono influenzate in modo diverso dal clima del futuro. In questo modo, gli effetti del cambiamento climatico hanno potuto essere resi accessibili e tangibili. Ad esempio, è stato creato il personaggio "Nonna Lucia", che non riesce a dormire a causa dell'aumento delle ondate di caldo.

Istituzione del servizio pubblico

Nuovi metodi e scoperte scientifiche, nonché nuove simulazioni con modelli climatici a più alta risoluzione, rendono necessario un aggiornamento degli scenari climatici nel giro di pochi anni. Anche le nuove ricerche sulle esigenze degli utenti e il miglioramento delle misure di comunicazione svolgeranno un ruolo importante.

Importanti esigenze sono attese anche dall'attuazione del programma NCCS-Impacts, che è stato lanciato di recente. Esso utilizza gli scenari climatici CH2018 come base centrale dei dati e studia i vari impatti dei cambiamenti climatici sulla Svizzera mediante diversi progetti. Fino al 26 agosto è aperto un bando pubblico per quattro progetti da realizzare tra il 2023 e il 2025.

La produzione regolare di scenari climatici è un mandato ufficiale di MeteoSvizzera dal 2014, al fine di fornire ai decisori una base di pianificazione più aggiornata per affrontare i cambiamenti climatici. È auspicabile che gli scenari climatici si affermino come base naturale per la pianificazione e il processo decisionale in Svizzera, come già avviene oggi per le previsioni meteorologiche: un servizio pubblico sempre apprezzato!

Commenti (0)