Il National Centre for Climate Services (NCCS) – la rete nazionale per i servizi climatici – si presenta

20 dicembre 2017

Cosa sono i servizi climatici? Perché è stata creata una rete nazionale per i servizi climatici? Quali le sue attività e quali i suoi obiettivi? Trovate le risposte a queste e a altre domande relative al NCCS in un breve filmato.

Lo scorso 5 dicembre a Berna il National Centre for Climate Services (NCCS) si è presentato illustrando compiti e attività nell’ambito di una giornata informativa. Questa manifestazione a carattere nazionale mirava a “mettere in rete” coloro che elaborano i servizi climatici con coloro che li utilizzano, favorendo lo scambio di idee e l’identificazione dei bisogni.

Cosa sono i servizi climatici?

I servizi climatici sono la base indispensabile sulla quale sono devono essere sviluppati, per essere mirati ed efficaci, i provvedimenti volti alla protezione del clima e quelli che ci permetteranno di adattarci ai cambiamenti climatici. I servizi climatici sono sviluppati congiuntamente dai fornitori e dagli utilizzatori, affinché siano ”tagliati su misura” e possano fornire un reale valore aggiunto.

I servizi climatici coprono un vasto spettro di prestazioni, ad esempio:

  • il calcolo degli scenari climatici,
  • le ricerche in merito alla disponibilità futura delle risorse idriche o alla gestione degli eventi estremi,
  • le analisi dei rischi e delle opportunità in vari ambiti come il settore agricolo o quello forestale,
  • la definizione delle varie possibilità di azione, come ad esempio i differenti sistemi di gestione delle ondate di caldo.

Gli scenari climatici fungono da basi decisionali e, sovente completati da considerazioni relative agli sviluppi socioeconomici, forniscono informazioni relative alle condizioni climatiche passate, presenti e future e alle loro conseguenze sull’ambiente, l’economia e la società.

Il NCCS e i suoi obiettivi

Il NCCS è stato costituito a fine 2015 come rete nazionale della Confederazione per i servizi climatici. È al momento composto da otto enti della Confederazione o di suoi partner. Il NCCS sostiene la presa di decisioni a livello nazionale, cantonale e comunale, mirando a minimizzare i rischi e massimizzare le opportunità, ottimizzando di conseguenza i costi. Nel suo ruolo di piattaforma e di facilitatore delle interazioni il NCSS persegue i seguenti obiettivi:

• riunire i servizi climatici già esistenti,

• identificare l’esigenza di nuovi servizi climatici,

• instaurare e sostenere il dialogo tra le parti. Solo in questo modo è possibile sviluppare insieme processi e soluzioni su misura.

Guardate il nostro breve filmato e andate alla scoperta del NCCS e delle sue attività.

.

Membri del NCCS

  • Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera
  • Ufficio federale dell’ambiente UFAM
  • Ufficio federale dell’agricoltura UFAG
  • Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP
  • Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
  • Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV
  • Politecnico federale di Zurigo
  • Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio WSL

Partner

Agroscope, Istituto di ricerche dell’agricoltura biologica FiBL, Università di Berna e ProClim – Forum for Climate and Global Change di SCNAT.

Commenti (0)