Ambito dei contenuti

Maggio 2021 a livello globale

10 giugno 2021, 2 Commenti
Temi: Clima

Come riportato dal servizio europeo Copernicus, il mese di maggio 2021 è stato il quinto più caldo a livello globale dall'inizio delle misurazioni nel 1979. Più caldi risultarono il mese di maggio degli anni 2020, 2016, 2017 e 2019. In Europa, il maggio 2021 si è rivelato più freddo della norma, ma non così freddo come l'anno scorso.

Figura 1: Distribuzione spaziale della temperatura media del mese di maggio 2021 a livello globale, rappresentata come anomalia rispetto alla norma 1991-2020. Fonte: Copernicus.

Temperatura globale superiore alla media

A livello globale, maggio 2021 ha registrato una temperatura media di 0.26°C sopra la media 1991-2020 (0.42°C sopra la media 1981-2010). Il mese di maggio del 2019 e del 2020 sono risultati più caldi, in ogni caso quello del 2021 risulta comunque il quinto mese di maggio più caldo dall'inizio delle misurazioni nel 1979.

Le temperature erano ben al di sopra della media nella Groenlandia occidentale, nel Nord Africa, nel Medio Oriente e nella Russia settentrionale e occidentale.

Al contrario, negli Stati Uniti meridionali e centrali, in parte del Canada settentrionale, nell'Africa centro-meridionale, nella maggior parte dell'India, nella Russia orientale e l'Antartide orientale hanno fatto registrare temperature inferiori alla media.

Temperatura dell'aria al di sopra della superfice oceanica

Temperature inferiori alla media erano presenti sulla maggior parte dell'Oceano Pacifico orientale tropicale e subtropicale e sull'Atlantico settentrionale fino all'Europa nord-occidentale. L'Oceano Pacifico settentrionale è stato generalmente più caldo della media, così come l'Atlantico settentrionale extra-tropicale. Le condizioni erano più disomogenee sull'oceano nell'emisfero meridionale, con l'eccezione di temperature ben al di sopra della media sul Mare di Weddell associate ad un’estensione della superfice marina ghiacciata inferiore alla media.

Un maggio fresco in Europa

In Europa, la temperatura media di maggio è stata di 0.46°C inferiore alla norma 1991-2020 (0.17°C inferiore alla norma 1981-2010). Maggio 2020 era risultato ancora più fresco in Europa, soprattutto nell'Europa orientale e in Scandinavia, con un'anomalia negativa di 0.59°C rispetto alla norma 1991-2020.

La maggior parte dei paesi europei ha registrato temperature inferiori alla media. L’anomalia negativa è stata particolarmente marcata in Germania. Il mese è stato caratterizzato da condizioni di bassa pressione non usuali per questo periodo dell'anno, portando la Germania a sperimentare il maggio più freddo dal 2010. In Francia, è stato il maggio più freddo dal 2013.

Temperature superiori alla media sono state tuttavia registrate nell'est del continente e nella Spagna meridionale, in Grecia, in Turchia e nella Norvegia occidentale. In Russia, per esempio, le temperature hanno superato la soglia dei 30°C a nord del Circolo Polare Artico.

 

Il bollettino di Copernicus per il mese di maggio 2021 è disponibile in inglese.

 

Maggio 2021 in Svizzera

La temperatura media nazionale di maggio è stata di 2.3°C al di sotto della norma 1981-2010. Negli ultimi 30 anni, solo il maggio 2019 e il 2013 erano risultati così freschi. Le precipitazioni quasi quotidiane hanno reso questo mese il più umido a livello locale dall'inizio delle misurazioni. Al contrario, le precipitazioni a sud delle Alpi sono rimaste ovunque sotto la media. Solo al Sud le ore di sole hanno raggiunto valori superiori alla media.

 

Visione ingrandita: Figura 3: Distribuzione spaziale della temperatura media del mese di maggio 2021 in Svizzera, rappresentata come anomalia rispetto alla norma 1981 – 2010. Fonte: MeteoSvizzera
Figura 3: Distribuzione spaziale della temperatura media del mese di maggio 2021 in Svizzera, rappresentata come anomalia rispetto alla norma 1981 – 2010. Fonte: MeteoSvizzera

Il bollettino del clima del mese di maggio 2021 fornisce un quadro completo della situazione in Svizzera (verrà pubblicato prossimamente).

 

Primavera 2021 a livello europeo e mondiale

Le temperature primaverili della regione boreale nel 2021 rispecchiano ampiamente quelle osservate a maggio. La temperatura media primaverile (marzo-maggio) in Europa è stata di 0.45°C inferiore alla norma 1991-2020 ( 0.06°C inferiore alla norma 1981-2010). Quella appena passata è stata la primavera più fredda in Europa dal 2013 (Figura 5).

Temperature sotto la media sono state registrate nella maggior parte dell'Europa, nel Canada settentrionale, in India, nell'Africa meridionale e in parti dell'Antartide. Anche l'Oceano Pacifico orientale tropicale e subtropicale ha avuto temperature inferiori alla media a causa delle condizioni caratterizzate da La Niña durante la maggior parte della primavera.

Le temperature sono risultate superiori alla media nel Nord Africa, nel Medio Oriente, nell’Europa orientale, in Groenlandia e nella parte nordorientale del Nord America. Anche l'Antartide, vicino al Mare di Weddell, ha registrato temperature superiori alla media. La maggior parte delle regioni extra-tropicali del Nord Atlantico e del Nord Pacifico sono risultati più caldi della media. Le anomalie sono risultate più disomogenee sugli oceani dell'emisfero sud.

 

Primavera 2021 in Svizzera

Il freddo di aprile e maggio 2021 ha fatto registrare la primavera più fredda in Svizzera dal 1987. Le temperature sono state inferiori alla norma 1981-2010 di 1.1 °C. Nel 2013, la primavera è stata solo leggermente meno fredda con una temperatura inferiore alla norma di 1.0 °C.

 

Il bollettino climatico per la primavera 2021 fornisce una panoramica completa della situazione in Svizzera (verrà pubblicato nei prossimi giorni).

 

Commenti (2)

  1. Eleonora Rizzi, 13.06.2021, 13:57

    Come metosvizzera ha fatto notare, negli ultimi tempi la terra si sta riscaldando molto, questo porta molte conseguenze perché le api potrebbero morire tutte, estinguersi entro il 2030 e questo porta la morte certa dell'essere umano. Ma non dobbiamo scoraggiarci perché la terra ci da ancora una possibilità sempre per migliorare. Ma la maggior parte della gente comune se ne frega altamente. Grazie per aver letto.

    Risposte

    Rispondere a Eleonora Rizzi

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  2. Michela, 11.06.2021, 16:43

    Mannaggia, fra ieri e oggi impennata del livello di ozono...comincio a rimpiangere le piogge...

    Risposte

    Rispondere a Michela

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione