Ambito dei contenuti

Primo gelo al suolo e previsione

11 ottobre 2021, 1 Commento
Temi: Tempo

La notte scorsa in pianura è stata misurata una prima debole gelata al suolo.

Osserviamo le temperature minime misurate a 5 cm (Fig. 1) alle 9 ora locale (07 UTC). Si notano delle strane differenze fra pianura e le stazioni situate a quote più elevate. Come si spiega un tale fenomeno?
 

Visione ingrandita: Fig. 1: Temperature minime al suolo misurate alle ore 07 UTC
Fig. 1: Temperature minime al suolo misurate alle ore 07 UTC

A Piotta, la cui stazione si trova a 990 m, la minima era a 3.1 gradi, mentre nelle pianure del Ticino centrale e meridionale, come pure nel Basso Moesano, la temperatura era di -1.6 gradi misurati a Cadenazzo (203 m), a Stabio -1.0 grado (351 m) e a Grono -0.6 gradi (324 m).

La spiegazione è da ricercare nella presenza del vento da nord nelle vallate superiori. Una debole tendenza favonica ha favorito il rimescolamento dell’aria e ha quindi impedito alle temperature minime di scendere ulteriormente.
 

Visione ingrandita: Fig. 2: Rovescio di neve verso il Pizzo campo Tencia (Foto: Luca Nisi)
Fig. 2: Rovescio di neve verso il Pizzo campo Tencia (Foto: Luca Nisi)

Da domani pomeriggio, è tuttavia attesa l’arrivo di un fronte freddo da nord. Esso sarà seguito da una corrente di aria polare, che farà calare le temperature, soprattutto a nord delle Alpi e in montagna. Questa parentesi fredda dovrebbe risultare però solo temporanea, in quando già da giovedì le temperature in quota saranno al rialzo.
Il Ticino beneficia in parte della protezione della catena alpina, approfittando quindi di una corrente favonica. Il calo delle temperature che comunque ci dovrebbe essere, potrebbe portare alla colorazione delle foglie ancora molto verdi. Potremmo assistere al graduale passaggio ai colori autunnali dei nostri boschi, dapprima naturalmente a quote elevate, per poi calare a quote più basse. Fra le prime piante a cambiare colore ci sono anche le betulle, che pennellano di giallo le selve.  
 

MeteoSvizzera è aperta a un dialogo online rispettoso e attende con piacere commenti e domande. Vi invitiamo a osservare la nostra netiquette. Confidiamo sulla vostra comprensione in merito al fatto che non esiste alcun diritto alla pubblicazione di un commento e che non conduciamo alcuna corrispondenza sulle decisioni di pubblicare o meno un commento o una domanda. Formulario di contatto

Commenti (1)

  1. Simone, 11.10.2021, 23:00

    Stamattina a Lumino le mie due sonde segnavano 3.2° e rispettivamente 3.7 °C con la prima grattata di stagione del parabrezza dell'auto. Aggiungo inoltre che la colorazione autunnale del mio Acero Giapponese è esattamente in linea con quella dello scorso anno. 😉

    Risposte

    Rispondere a Simone

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione