SBE SMN

20 maggio 2020, 3 Commenti

La misura del vento di San Bernardino (SBE), presso la stazione di misura SwissMetNet (SMN), è stata dislocata provvisoriamente.

 

La stazione di misura di San Bernardino è ubicata presso l’aerale dei servizi tecnici della galleria autostradale A13. Nel 2005, con la realizzazione della nuova rete di misura, abbiamo dovuto fare un compromesso nell’ubicazione dell’anemometro, questo è stato infatti installato su dei pali esistenti a circa 24 metri d’altezza dal suolo. La realizzazione di un palo classico di 10 metri non era infatti possibile per mantenere una misura del vento libera da ostacoli.

Dopo 15 anni di ottimo servizio l’anemometro misura ancora perfettamente, ma il palo verrà abbattuto a breve per lasciar spazio a nuovi edifici.

Per evitare di perdere i dati misurati in sito una soluzione sostitutiva era da trovare in modo urgente visto l’imminente inizio dei lavori di costruzione.

 

Visione ingrandita: Areale servizi tecnici galleria San Bernardino. A) nuovo palo di misura; B) vecchio palo che verrà abbattuto; nel riquadro rosso la stazione di misura SwissMetNet SBE.
Areale servizi tecnici galleria San Bernardino. A) nuovo palo di misura; B) vecchio palo che verrà abbattuto; nel riquadro rosso la stazione di misura SwissMetNet SBE.

Il sensore del vento è stato quindi spostato lunedì 18 maggio provvisoriamente su un altro palo esistente. Visto che la scala, e linea di sicurezza, che permettono la l’accesso alla sommità del palo verranno spostate solo nelle prossime settimane, il lavoro è stato eseguito con l’ausilio un braccio meccanico di grandi dimensioni. I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Etavis, per l’impiantistica elettrica, e Frutiger per la costruzione metallica.

 

Visione ingrandita: A sinistra il palo utilizzato fino a pochi giorni fa, mentre a destra si sta reinstallando l’anemometro al suo nuovo punto di misura.
A sinistra il palo utilizzato fino a pochi giorni fa, mentre a destra si sta reinstallando l’anemometro al suo nuovo punto di misura.

Dopo aver bloccato le misure e tolto l’alimentazione allo strumento, da parte di MeteoSvizzera, il cablaggio è stato ritirato dal vecchio palo e riposato fino alla sommità del nuovo punto di misura. Una volta spostato il braccio di sostegno dell’anemometro è stata verificata la sua posizione a nord.  Per garantire un orientamento corretto dello strumento viene utilizzato un sistema automatico che tramite una bussola, segnale GPS e inclinometro (componenti che trovate oggi in tutti i vostri smartphone ma in questo caso di maggiore qualità) è in grado di controllare con precisione il posizionamento.

 

Visione ingrandita: Raffiche massime di vento in nodi, e le mancate misure dovute all’intervento.
Raffiche massime di vento in nodi, e le mancate misure dovute all’intervento.

Prevista per un massimo di due giorni l’interruzione delle misure è risultata essere di solo 6.5 ore. L’esperienza degli specialisti all’opera come anche il tempo clemente hanno contribuito al successo dello spostamento. Il vento praticamente nullo il mattino è aumentato in giornata, senza però rendere difficoltoso l’intervento.

Visto che anche il palo attuale verrà abbattuto entro i prossimi 10 anni, ci mettiamo ora alla ricerca di un nuovo punto di misura definitivo.

Commenti (3)

  1. Carlo, Bergamo, 21.05.2020, 17:35

    La velocità del vento è notevolmente influenzata dalla morfologia del terreno e muta anche a distanze ravvicinate.
    Non temete che il nuovo posizionamento, sebbene vicino al precedente, possa fornire dati differenti? Non sarebbe stato forse meglio per un breve periodo il funzionamento di entrambi gli anemometri? A meno che non riteniate trascurabile il possibile margine di errore.
    Grazie come sempre per gli interessanti post.
    Buona serata

    Risposte

    Rispondere a Carlo, Bergamo

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

    1. MeteoSvizzera, 22.05.2020, 11:25

      Ha perfettamente ragione. Tipicamente in caso di spostamento delle misure vengono effettuate fasi di confronto che possono arrivare fino a due anni. Nel caso di San Bernardino però abbiamo dovuto rinunciare sia per una tardiva informazione sui lavori in corso, sia per evitare di costruire una nuova struttura di sostegno in parallelo a quella attuale. Lo spostamento è inoltre stato valutato come relativo rispetto all'ambiente circostante. Quando troveremo la futura ubicazione definitiva verrà invece introdotta una fase di confronto. Cordiali saluti, responsabile rete di misura sud.

  2. Sgaby, 21.05.2020, 15:41

    Molto interessante, grazie:-)

    Risposte

    Rispondere a Sgaby

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione