Nevicata nella notte lungo le Alpi, ma non solo...

14 febbraio 2020, 7 Commenti
Temi: Tempo

Il transito di una bassa pressione atlantica sull'Europa settentrionale ha fatto affluire aria umida verso le Alpi. Il pendio sudalpino è rimasto in gran parte riparato dalla catena alpina, ma...

... nottetempo alcune gocce sono riuscite a raggiungere la parte più meridionale del Canton Ticino, dove sono stati misurati 0.4 mm di pioggia alla stazione di Stabio e 0.5 mm a Lugano. Nel Ticino centrale e meridionale in pochi si saranno probabilmente accorti, al loro risveglio, di questa intrusione notturna. Altra storia invece per le zone a ridosso delle Alpi: anche qui le precipitazioni si sono manifestate quasi furtivamente durante la notte, ma hanno lasciato dietro di sé prove inconfutabili del loro passaggio. Infatti sul terreno è rimasta una estesa coltre nevosa, che ha imbiancato le regioni a sud della catena alpina, dall’alta valle Maggia al  San Bernardino passando per le valli Leventina e Blenio e proseguendo verso l’Engadina. In “soldoni” questa mattina si sono misurati 30 cm di neve nuova a Robiei, 19 cm a Bosco Gurin, 20 ad Airolo (25 a Pesciüm) e 5 cm sul San Bernardino.

Pericolo di valanghe marcato nelle Alpi

I colleghi dell'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe di Davos (SLF), in considerazione di tutti i fattori legati al manto nevoso, aggiornano costantemente sulla situazione di pericolo legata alla probabilità di distacchi di valanghe. Per domani si stima un pericolo marcato in buona parte delle Alpi svizzere.

Bollettino valanghe aggiornato.

Commenti (7)

  1. Simone, 15.02.2020, 20:04

    Visto che si parla di pollini ed è passato San Valentino,le Mimose sopravvissute al febbraio 2012 a Bellinzona,nei luoghi riparati ,stanno schiudendo i primi fiori in questi giorni. Tutto ciò si sta verificando con UN MESE d'anticipo rispetto a 25-30 anni fa quando nei miei ricordi essa fioriva intorno a San Giuseppe e per trovare dei rami fioriti per la festa della donna bisognava acquistarla dal fiorista che se la procurava in Liguria. Tra qualche anno la mimosa si potrà regalare per San Valentino 🤔🤔🤔

    Risposte

    Rispondere a Simone

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  2. mike, 15.02.2020, 16:33

    @Alberto, suvvia un minimo di ironia non fa' mai male....la mia "allergia" voleva essere solo una provocazione e soprattutto non ho mai detto che tutti debbano pensarla come il sottoscritto. Con simpatia.
    @Lorenza, sono d'accordo.

    Risposte

    Rispondere a mike

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  3. Chiara, 15.02.2020, 10:59

    Quello che accade è tutto perfettamente naturale. Atomi, molecole, temperature, cicli, vita e morte, malattie ecc. Tutti cicli biologici. Anche l'estinzione è naturale. Anche i virus fanno parte della natura. Che piaccia o meno. Di innaturale c'è solo l'ignoranza che pretende di essere superiore alla natura stessa

    Risposte

    Rispondere a Chiara

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  4. mike, 15.02.2020, 09:59

    Sono "sconvolto" da cotanta pioggia e neve! Con quello che passa il convento ultimamente, anche questo fa' notizia! Mamma mia come siamo ridotti, forse nemmeno ci rendiamo conto e iniziamo a considerare siffatta situazione come " normale" e ciò è sbagliatissimo! Comunque, per l'appunto, da oggi si torna al nostro tempo anticiclonico, ventoso e secco ..... per la gioia forse di molti (incoscienti) e per la disgrazia di altri più responsabili e magari anche ... allergici ai maledetti pollini come il sottoscritto! Buon week end a tutti, nonostante tutto.

    Risposte

    Rispondere a mike

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

    1. Lorenza, 15.02.2020, 11:42

      Ma guarda che chi si gode le splendide giornate di sole non per forza è contento o nega i cambiamenti climatici!! Io spero di svegliarmi con la neve in pianura ma se mi sveglio e con un gran sole prima penso “che balle c’è ancora il sole, il clima dà proprio i numeri o una frase del genere” e poi me lo godo comunque.

    2. Alberto, 15.02.2020, 12:56

      Al di là di come la si pensi , non penso che la sua allergia ai pollini la autorizzi a tacciare di incoscienza tutti quelli che non la pensano come lei. E poi i pollini non sono maledetti perché sono indispensabili al perpetuarsi delle specie vegetali. Buon weekend.

  5. Marco, 14.02.2020, 21:31

    Salve, vorrei sapere dove fosse possibile consultare queste mappe delle precipitazioni misurate, grazie

    Risposte

    Rispondere a Marco

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione