Tempo variabile dappertutto

9 luglio 2019, 8 Commenti
Temi: Tempo

Abbiamo dato uno sguardo al mondo intero e ci sembra un periodo di grande variabilità (quasi) dappertutto.

Immagine dal satellite Terra, 8 luglio 2019, Isole Canarie. Il vento da nordest subisce l'effetto delle isole e inizia a vorticare, formando della nuvolosità caratteristica.

L'immagine satellitare combinata, qui sotto, che rappresenta una grande porzione del nostro pianeta, lascia un po' stupiti. Vediamo una grande distribuzione di masse d'aria variabili, vale a dire con molte formazioni nuovolose, con precipitazioni e anche temporali, frammiste a spazi liberi.

Solo in due grandi fasce, una fra il 10° e il 30° parallelo sud e l'altra all'altezza del Sahara, fra il medio oriente e fin quasi ai Caraibi, restano decisamente meno attive.

 

Commenti (8)

  1. Giulia, 10.07.2019, 21:08

    Sarebbe interessante avere una risposta su quanto chiesto da Sergio. Grazie

    Risposte

    Rispondere a Giulia

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

    1. lorenz, 11.07.2019, 13:08

      Giulia, la domanda di Sergio non può avere una risposta in un blog.
      La variabilità meteorologica (su tutte le scale temporali, dalle ore ai decenni, e su tutte le scale spaziali, dal caos molecolare al "caos" globale) è insita nel sistema atmosferico con o senza CO2.
      La domanda da un trilione di dollari allora diventa: come risponde questo caos meteorologico all'aumento dei gas ad effetto serra con tutta la catena di conseguenze che si porta dietro, di cui il riscaldamento è solo un facciata?
      Beh la risposta ovviamente non può essere contenuta in poche righe, oltre ad essere ancora un attivo campo di ricerca.

    2. Giulia, 11.07.2019, 21:19

      Grazie Lorenz per la risposta. È veramente un gran caos e diamo sempre più forza alla ricerca.

  2. Sergio, 10.07.2019, 07:48

    Questa variabilita' e' tipica di questa stagione o fa parte delle novita' introdotte con l'aumento del CO2 ?

    Risposte

    Rispondere a Sergio

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  3. Sacha, 9.07.2019, 22:16

    Grazie per i vostri giornalieri blog sul meteo molto interessanti e dettagliati.Vi devo però una critica, da oltre 1 settimana non ne azzeccate una almeno per quanto riguarda il Mendrisiotto più che previsioni del tempo sembra tirate a indovinare. Il terreno è già molto secco e i prati ormai bruciati. Speriamo arrivi presto un po di pioggia saluti.

    Risposte

    Rispondere a Sacha

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

    1. luigi, 10.07.2019, 18:58

      verissimo,ieri sera ad arogno davate temporali in corso, in realta non una goccia d'acqua

    2. lorenz, 10.07.2019, 20:53

      quest'anno la regione compresa tra il basso Ticino ed il Comasco è sotto l'effetto di qualche maledizione. I temporali e le celle convettive si formano tutt'attorno, ma si dissolvono, o si rifiutano di svilupparsi nella "nostra zona", dove la siccità si fa ogni giorno più preoccupante.
      Coi dati a disposizione e con il tipo di massa d'aria presente (si vedano i radiosondaggi di Linate) era davvero dura immaginare che non avremmo visto nemmeno mezza goccia d'acqua in una settimana che, dal lato convettivo, si presentava interessante.

    3. Simone, 13.07.2019, 12:54

      Anche giovedì sembrava che a Lumino doveva arrivare il diluvio invece a deviato un km più a nord...che dire dobbiamo dare la colpa ai meteorologi?