MeteoSvizzera e la Festa dei "Vignerons"

18 luglio 2019, 1 Commento
Temi: Tempo

Oggi, alla prima dello spettacolo della Festa dei Vignerons, interessiamoci al ruolo di MeteoSvizzera per assicurare un piacevole svolgimento delle rappresentazioni.

Cartellone della Festa dei Vignerons 2019. Fonte: www.fetedesvignerons.ch
Cartellone della Festa dei Vignerons 2019. Fonte: www.fetedesvignerons.ch

Previsioni e interazioni in tempo reale.

Il ruolo di MeteoSvizzera è di fornire un bollettino meteorologico specifico per Vevey all’inizio della mattinata, e nel caso di necessità, un briefing telefonico con gli organizzatori della festa. Questo bollettino è in seguito aggiornato nel pomeriggio. Lo scopo è quello di dare una previsione il più preciso possibile per il giorno stesso e di stimare le probabilità di precipitazioni, venti forti e temporali, a intervalli di 6 ore. Anche una previsione per i 3 giorni successivi è elaborata, in modo da permettere agli organizzatori di anticipare al meglio eventuali posticipi o l’annullamento delle rappresentazioni.
 

Visione ingrandita: Fig. 1: Arena della festa dei Vignerons.
Fig. 1: Arena della festa dei Vignerons.
Fonte: www.fetedesvignerons.ch

Il centro di MeteoSvizzera di Ginevra è a disposizione 24 ore su 24 per seguire l’evoluzione del tempo, in particolare in caso di situazioni delicate come durante un temporale. Lo scopo è di informare in modo ottimale gli organizzatori affinché possano prendere le misure necessarie per assicurare la sicurezza degli spettatori e dei figuranti.
 

Poter anticipare la pioggia e i temporali

È importante che MeteoSvizzera avverta gli organizzatori con sufficiente anticipo nel caso che un temporale si diriga su Vevey. In caso di temporali violenti, associati a forti venti, grandine o fulmini, è imperativo che l’arena sia evacuata rapidamente. Se i temporali sono previsti con un anticipo sufficiente gli organizzatori possono decidere di annullare o posticipare le rappresentazioni, questo può essere ugualmente il caso in situazioni di precipitazioni prolungate.

Ecco cosa è indicato sul sito internet della Festa dei Vignerons concernente eventuali annullamenti:

In caso di annullamento dello spettacolo dovuto ad intemperie che sopravvengono durante i primi 90 minuti dello spettacolo, una data sostitutiva sarà proposta.

Al di là di questi 90 minuti lo spettacolo è considerato come avvenuto e non sarà rimborsato.

Se anche la prima sostituzione è annullata per intemperie l’organizzatore potrà proporre una seconda data sostitutiva.

Oltre questa seconda data lo spettacolo sarà annullato e i biglietti saranno rimborsati.
 

Test della struttura

I temporali che hanno attraversato la Svizzera il 15 giugno scorso sono stati molto violenti a Vevey, con una raffica di vento misurata a 103 km/h. Si è trattato di un ottimo test per l’arena che ha resistito molto bene a condizioni estreme. Questo evento è stato previsto molto bene e sono state emessi degli avvisi. I previsori di MeteoSvizzera e gli organizzatori della Festa dei Vignerons sono restati in stretto contatto durante questo evento che è stato utile quale esercizio “su scala naturale”.
 

Visione ingrandita: Fig. 2: Arrivo della linea di una linea di groppo (squall-line) sul Lago Lemano a Morges sabato 15 giugno 2019 verso le 17:10.
Fig. 2: Arrivo della linea di una linea di groppo (squall-line) sul Lago Lemano a Morges sabato 15 giugno 2019 verso le 17:10.
Fonte: Morges Région Tourisme - roundshot.com

Previsione per i prossimi giorni

Fino a sabato le condizioni metereologiche resteranno gradevoli con un tempo ben soleggiato e delle temperature vicine a 30 gradi. Sabato a fine giornata una perturbazione raggiungerà la Svizzera e genererà dei rovesci e dei temporali verso sera e la notte. Questi dovrebbero restare sparsi e ci sono buone possibilità che le rappresentazioni ne siano risparmiate, ma questo rimanrrà da confermare. Domenica il cielo sarà diviso fra nuvole e sole, con un debole rischio di rovesci su Vevey.

Da lunedì una nuova ondata di canicola sembra installarsi per diversi giorni, bisognerà pensare a proteggersi dal sole e a idratarsi convenientemente. 
 

Visione ingrandita: Fig. 3: Arena affollata durante la ripetizione generale del 17 luglio 2019.
Fig. 3: Arena affollata durante la ripetizione generale del 17 luglio 2019.
Foto: Marianne Salamin-Hager

Commenti (1)

  1. Chiara, 20.07.2019, 18:49

    Un augurio di buona festa e buon lavoro.

    Risposte

    Rispondere a Chiara

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione