Ancora neve sulle Alpi

12 gennaio 2019, 10 Commenti
Temi: Tempo

Forti correnti nordoccidentali faranno affluire da sabato sera, 12 gennaio 2019, molta aria umida verso il pendio nordalpino e le Alpi. Localmente è atteso più di un metro di neve fresca. Differente la situazione a sud delle Alpi dove gli apporti saranno limitati alle regioni a ridosso della cresta alpina principale e sarà nuovamente il vento da nord a predominare.

La corrente da nordovest si rafforza, dalla serata e fino a martedì mattina spingerà alcune perturbazioni verso le Alpi. Parte delle precipitazioni saranno trasportate dal vento anche a sud della catena alpina. Soprattutto in alta montagna i venti da nord saranno tempestosi, in particolare domenica e lunedì. Nella notte sul lunedì il vento toccherà in parte anche le basse quote.

Per tutti dettagli legati alle allerte in corso a nord delle Alpi vi rimandiamo al rispettivo comunicato stampa.

 

Ma come gestire al meglio tutte queste allerte a titolo personale?

Tipicamente riscontriamo due linee di pensiero fra i nostri utenti, chi afferma che le allerte sono troppo numerose, e chi ne vorrebbe ricevere maggiormente e con ampio anticipo. Difficile mettere d’accordo tutti, ma una corretta gestione dell’App di MeteoSvizzera , canale divenuto essenziale per un’informazione immediata delle allerte, può essere di aiuto.

Spesso ci viene criticato il fatto di emanare solo  a corto termine le allerte di maltempo.  Talvolta però sfuggono ai nostri utenti gli avvisi che in gergo chiamiamo Outlook, ovvero i pericoli che hanno ancora una bassa probabilità di evenienza e vengono emanati con ampio anticipo.  Ecco come trovarli nell’App di MeteoSvizzera.

 

Visione ingrandita:

Nella visualizzazione delle allerte i pericoli che hanno una bassa probabilità di evenienza, tipicamente perché ancora lontani dal verificarsi, sono segnati sulla mappa nel loro colore ma tratteggiati. Questi preavvisi sono in seguito trasformati in allerta se confermati.  Se però non si cercano attivamente non sono visibili, e non vengono distribuiti automaticamente agli utenti e rispettive località preferite. Capita quindi di ricevere un’allerta senza essersi resi conto in precedenza che la possibilità fosse già segnalata da qualche giorno.

Per chi desidera essere avvisato in anticipo e tempestivamente basta una veloce configurazione dell’App sul vostro Smartphone:

 

Visione ingrandita:

Sulla vostra App avete probabilmente attivato delle regioni nei favoriti,  le allerte sono inviate automaticamente per le regioni selezionate. Per gestire in dettaglio la ricezione delle allerte, una volta aperta la visualizzazione del favorito selezionato spostatevi in fondo, dove troverete in pulsante “allerte-push per pericoli”.

 

Visione ingrandita:

Una volta aperta la gestione delle allerte-push potrete scegliere quali avvisi ricevere, globalmente o selezionati per ogni evento.  Senza intervento da parte vostra riceverete solo le allerte a partire dal grado 3.  Potete quindi scegliere liberamente se ricevere anche le allerte di grado 2, per una maggiore informazione, o solo a partire dal grado 4 o eliminarle del tutto se lo desiderate.

Per ricevere anche le allerte che hanno ancora un bassa probabilità di evenienza, e che vengono emanate con maggiore anticipo, potete selezionare la rispettiva casella (freccia verde) .

Per chi è stufo di ricevere le allerte valanghe visto che resta perennemente in pianura potrà quindi escluderle. Per chi invece l’importanza di sapere con largo anticipo l’arrivo del vento è vitale potrà selezionare le allerte dai gradi più bassi e attivare le allerte di bassa probabilità.

E con i molteplici avvisi emanati in questi giorni potrete testare il tutto.

Commenti (10)

  1. Andrea 1, 13.01.2019, 01:07

    Grazie mille per l’esaustiva spiegazione. Per me vale comunque il principio, meglio (allertare) una volta di troppo che sentirsi dire perchè non ci avete avvertiti. Come spiegato, la metereologia non è una scienza esatta, ciononostante veniamo “viziati” con informazioni di ogni genere che nel complesso ci sono molto utili. Poi ognuno scelga quelle importanti per la regione in cui vive o intende recarsi. Siamo fortunati di poter disporre di questo servizio e per giunta di grande qualità.

    Risposte

    Rispondere a Andrea 1

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  2. Carlo, 12.01.2019, 21:03

    Giornate infernali... ... clima orrendo, persecutorio... ho un sacco di ferite sulle mani... ... nessuna voglia di uscire di casa... ... esattamente, specularmente, come da giugno a settembre...

    Non ci resta che...

    Risposte

    Rispondere a Carlo

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

    1. mario, 13.01.2019, 09:46

      Noi Ticino , comunque zona laghi, abbiamo un territorio unico, clima fantastico , io affitto la casa con airbnb ,negli ultimi anni non riesco a soddisfare le richieste di tutti i turisti, durante qualsiasi periodo dell'anno e provenienti da tutto il mondo, tutti sono entusiasti della bellezza della zona, spesso mi dicono che le foto non rendono giustizia e dal vivo e' molto meglio, quasi tutti mi dicono della fortuna di abitare in posti simili.certo negli ultimi anni c'è qualche eccesso climatico in più, sempre molto contenuto rispetto ad altre parti:vedi maltempo di novembre, poi sento gente che vorrebbe andarsene per colpa del clima che e' comunque uno dei migliori al mondo, grazie al grande ombrello delle Alpi, che ci protegge da eventi estremi, e grazie ai laghi che rendono il clima non troppo caldo d'estate e non gelido d'inverno.

    2. andreas, 13.01.2019, 12:56

      @mario turisti entusiasti perché non ci abitano.io abito in riva al lago e non lo sopporto piu grazie alle orde di turisti che arrivano a spaccare i cosiddetti!!in piú verissimo d inverno clima mite ma arrivare a dire che non fa caldo d estate e una panzana bella e buona!caldo tropicale asfissiante!

  3. Luc, 12.01.2019, 20:53

    Secondo me il Ticino e come il triangolo delle bermuda

    Risposte

    Rispondere a Luc

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  4. Gianni, 12.01.2019, 18:28

    Grazie mille, ho finalmente capito come togliere gli avvisi valanghe per Lugano città 😀

    Risposte

    Rispondere a Gianni

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

  5. stella, 12.01.2019, 18:25

    Come mai non vedo le foto allegate?

    Risposte

    Rispondere a stella

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

    1. MeteoSvizzera, 12.01.2019, 18:36

      Strano da noi tutto ok, forse rete lenta?

    2. stella, 19.01.2019, 08:32

      Non credo, perchè tutto il resto nel vostro sito, e anche in altri, funziona

  6. Napoli, 12.01.2019, 17:50

    In riviera come sempre niente neve 😭

    Risposte

    Rispondere a Napoli

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione