Record di altitudine per il fumo canadese

24 agosto 2017, 8 Commenti

Gli incendi che devastano il Canada dal 7 luglio sono i più estesi mai visti nella Columbia Britannica (Foto: ©ABC.es)

Articolo sugli incendi in francese   

Questi incendi sono all’origine delle nuvole di fumo più elevate che si siano osservate in Svizzera e probabilmente nel mondo. Il fumo è stato iniettato a diversi km di altezza al di sopra del Canada, in seguito ha attraversato l’Atlantico prima di raggiungere l’Europa.

Il 18 agosto il fumo è stato misurato dai satelliti al di sopra dell’Atlantico. Il colore rappresenta la densità delle particelle nell’atmosfera.
 

Questa nuvola di fumo si è poi propagata verso Est, portata dai venti in quota.  Il 20 agosto il satellite Calipso l’ha misurata a un’altitudine ineguagliata di 17 km (comunicato U. S. Naval Research Laboratory).
 

Visione ingrandita: Fig. 2: Nuvola di fumo a 17 km di altitudine misurata dal satellite Calipso sopra l’Atlantico il 20 agosto 2017.
Fig. 2: Nuvola di fumo a 17 km di altitudine misurata dal satellite Calipso sopra l’Atlantico il 20 agosto 2017.

Questo fumo è stato trasportato in seguito fino in Svizzera ed è stato misurato dallo strumento Lidar MeteoSuisse di Payerne   (http://www.meteosuisse.admin.ch/home/systemes-de-mesure-et-de-prevision/atmosphere/lidar-et-ceilometre.html )  dal 19 agosto fino ad oggi. Sull’immagine sottostante la nuvola di fumo è perfettamente visibile fra 12 e 14 km di altezza. È stato ugualmente misurato sull’insieme dell’Europa, dall’Italia alla Norvegia.
 

Commenti (8)

  1. Beat Kilcher, 26.08.2017, 19:33

    Dalla foto satellitare si direbbe che gli incedi in Siberia, sopra il lago Baikal sono molto più estesi ed intensi, sia nel tempo che in estensione. Come mai nessuno rileva questi fatti?

    Saluti

    Beat Kilcher

    1. HP, 30.08.2017, 08:04

      Questi incendi sono state rilevati e commentati in altri siti, già in luglio.

  2. Francesco, 25.08.2017, 06:54

    Ma è corretto definirlo fumo? Non sarebbe più corretto polveri?

  3. Team MeteoSvizzera di Locarno-Monti, 24.08.2017, 17:00

    Ringraziamo Roberto BG per l'attenta lettura. L'errore è stato corretto.

  4. HP, 24.08.2017, 14:52

    Anche Meteosat-10 ha visto il fumo sopra l'Europa (e il Ticino!), vedi la mia immagine su FB and Twitter.

    1. Team MeteoSvizzera di Locarno-Monti, 24.08.2017, 17:28

      Grazie caro HP per questa segnalazione. Buona serata :)

  5. Matteo, 24.08.2017, 13:24

    Molto interessante.
    Mi chiedevo se potrà avere influenza sulle temperature nei prossimi mesi.

    1. Team MeteoSvizzera Locarno-Monti, 24.08.2017, 14:47

      Come già successo in passato l'offuscamento dell'atmosfera a causa di cenere e aerosols in generale ha causato un raffreddamento a livello globale. Le quantità necessarie richieste per questo effetto però sono decisamente superiori e devono localizzarsi nella stratosfera, vedi per esempio il Pinatubo nel 1991. Gli incendi, pur estesi, non riescono a soddisfare queste condizioni.