Ambito dei contenuti

Già 2000 ore di sole a Parigi: record

25 novembre 2020, 1 Commento
Temi: Tempo

Il 23 novembre MétéoFrance usciva con un’informazione curiosa: a Parigi, da inizio gennaio al 23 novembre appunto, sono state misurate 2000 ore di sole al Parc Montsouris a Parigi. Mai misurati così presto nell’anno da 60 anni a questa parte.

Una primavera e un’estate già ben soleggiate

Questo mese di novembre risulta essere stato ben soleggiato nella capitale francese: più di 79 ore di sole sono state misurate fino al 21 novembre, superando ampiamente la media mensile delle 67 ore.
 

Visione ingrandita: Fig. 1: La capitale francese con cielo quasi sereno.
Fig. 1: La capitale francese con cielo quasi sereno.

Dopo una primavera e un’estate già molto soleggiate, alla stazione meteorologica del parco Montsouris (nel XIV arrondissement) ha superato le 2000 ore annuali di sole, del jamais vu (come dicono i francesi), mai visto così presto da più di 60 anni.

Da gennaio a novembre, bisogna in effetti risalire al 1959 per ritrovare almeno 2000 ore di sole in questo periodo (2211 ore sul periodo, all’epoca le 2000 ore erano state raggiunge già a inizio ottobre).
 

Visione ingrandita: Fig. 2: Veduta di Parigi.
Fig. 2: Veduta di Parigi.

Un piccolo paragone con Locarno-Monti e Lugano: finora queste due località hanno accumulato rispettivamente 2358 e 2268 ore di sole.

Se ci spingiamoci nelle città oltre Gottardo e nelle regioni romande, vediamo che solo a Lucerna e San Gallo non si sono toccate le 2000 ore.
 

Visione ingrandita: Fig. 3: Immagine di Lucerna, ripresa il 23 settembre 2020
Fig. 3: Immagine di Lucerna, ripresa il 23 settembre 2020

È a disposizione la media mensile del numero di ore di sole in tutte le stazioni automatiche di MeteoSvizzera.

Nella pagina del clima di MeteoSvizzera si trovano i valori climatici normali di tutte le stazioni di rilevamento con serie pluriennali in forma tabellare. I valori normali mensili e annuali dei periodi normali 1961-1990 e 1981-2010 sono disponibili per la temperatura e le precipitazioni nonché per numerose altre grandezze meteorologiche.

 

Commenti (1)

  1. Dario, 2.12.2020, 23:12

    Una buona notizia per il fotovoltaico sicuramente!