Ambito dei contenuti

Ambasciator non porta pena

13 maggio 2019, 23 Commenti
Temi: Tempo

Lo scorso fine settimana non è stato dei migliori, meteorologicamente parlando, e dopo un ennesimo periodo di vento da nord il prossimo non promette meglio.

Pioggia e vento, due elementi disprezzati da molti, nel fine settimana sono riusciti a dar fastidio entrambi. Oltre alle temperature che, anche se solo leggermente sotto la media, sono state percepite come fresche.

 

Pur sapendo che la pioggia è una ricchezza, e ne avremmo ancora più bisogno visto che questo primo trimestre dell’anno restiamo in deficit, quando cade sul fine settimana si tende a denigrarla o al limite accettarla a denti stretti.

In merito al vento da nord invece quest’anno sembra aver dato fin troppo fastidio, un’analisi dettagliata è in corso, vedremo se questa sensazione sarà comprovata dai dati misurati.

Le temperature infine sembrano fresche, ma in fondo siamo pochi gradi sotto la norma, probabilmente il confronto con periodi nettamente troppo miti ci porta a giudicare arbitrariamente queste giornate come fredde.

 

Visione ingrandita: Fig. 1: Meteogramma, per nuvolosità e precipitazioni per il punto di Locarno, modello a grande scala ENS ECMWF
Fig. 1: Meteogramma, per nuvolosità e precipitazioni per il punto di Locarno, modello a grande scala ENS ECMWF

Se i primi tre giorni della settimana resteranno asciutti, ma con un vento da nord ancora sostenuto, da giovedì tornerà progressivamente il tempo instabile che promette già di rovinare il prossimo fine settimana.

Ma sempre sul fine settimana?  Questa domanda se la pongono in molti, ma dati alla mano quest’ultimo è stato solo il secondo weekend con delle precipitazioni, in fondo quindi niente di tragico.

Se in previsione restiamo sempre neutrali, e non consideriamo se la previsione cade sabato, domenica o un giorno festivo, ammettiamo che ci scoccia un po’ il dover annunciare la meteo peggiore in concomitanza dei giorni di congedo.

Ma dopo tutto tempo migliore o peggiore resta una definizione soggettiva, prendiamola quindi come arriva e, naturalmente, ambasciator non porta pena.

 

Commenti (23)

  1. Fausto, 15.05.2019, 13:57

    certi commenti mi fanno un po ridere e un po incazzare, certo c'è bisogno d'acqua , io sono apicoltore e non mi è mai capitato di vederele arnie come quest'anno che rischiano di morire di fame, fa freddo le piante non danno nettare e le api non escono di casa, quando ce vento gli alberi non danno nettare, piove le api se ne stanno nell'arnia, risultato un annata che per ora è catastrofica.come spesso accade , sopratutto negli ultimi 6 anni , inverni miti e poi paghiamo ad aprile e maggio.

  2. Damiano, 14.05.2019, 21:57

    Ma seriamente c’è chi si lamenta dopo che abbiamo avuto un non-inverno e sole ininterrotto praticamente per mesi ? Ben venga la pioggia, con la speranza che sia tanta e per alcuni giorni consecutivi non come settimana scorsa due gocce.

    E poi la storia del weekend? C’è tanta gente che lavora il fine settimana. Ed i bambini fidatevi amano l’acqua e giocare nel fango... almeno, a me piaceva. Basta lasciarli fare un pò e non panicare se si bagnano un pò, che comunque è tutta salute.

    Grazie agli amici di MeteoSvizzera... ma il titolo di questo articolo non mi è piaciuto ;)

    Damiano

    1. Sofie, 15.05.2019, 10:16

      Sì però stai calmo

    2. Lorenza, 15.05.2019, 18:22

      Vero Damiano, ai bambini piace ancora giocare sotto la pioggia, ma la maggioranza dei genitori pensa forse di avere figli idrosolubili. Dove sono gli stivali di gomma? E le mantelline che ci sudi sotto come un dannato? E la caccia alle lumache, ai lombrichi? E non ditemi che sono nostalgica e non se ne trovano più, basta aprire gli occhi. Inoltre ci sono tante proposte a tutte le ore per adulti e bambini, teatro, concerti, musei, ecc.
      Certo, spiace per chi si fa in 4 per organizzare attività in esterno.

  3. Mau, 14.05.2019, 20:14

    So che tanti non saranno d’accordo con me. Però dopo diversi mesi che le piogge sono inferiori alla media e dopo tante giornate di favonio, se pioverà durante la settimana oppure durante il fine settimana, la pioggia ci vuole eccome ! Tanta pioggia 💦💦💦💦

  4. Daniele, 14.05.2019, 12:54

    Spero che arrivi presto l'alta pressione, in mancanza di quella delle Azzorre va bene anche quella africana. Non se ne può più di freddo, maltempo, vento e caloriferi accesi ancora adesso, con quello che costa il metano in Italia. Cordiali saluti.

    1. luca01, 15.05.2019, 07:17

      Interessante il vostro punto di vista. Per risparmiare e non inquinare, potrei consigliare delle coperture in lana (ad esempio Maglioni, calze, coperte….), la madre terra ed i suoi abitanti vi saranno riconoscenti. Ma per favore non invochiamo il diavolo già in maggio….

    2. MatteoBrux, 15.05.2019, 19:31

      Per l’anticiclone africano con i suoi 40 gradi, uno si può trasferire 1500km piu a sud, dove l’anticiclone africano e’ di casa. In Italia del nord speriamo di non vederlo mai piu’.
      W il clima temperato del nord Italia e del sud della svizzera degli anni ‘80 con neve e freddo in inverno, 15 gradi e pioggia in primavera e massimo 25 gradi qualche giorno di piena estate.
      Il resto non e’ di queste latitudini.

  5. alessandro, 14.05.2019, 10:33

    In ogni cosa "negativa" bisogna vedere quella positiva.
    Il vento... non ci fa respirare le polveri fini!
    La pioggia..."alimenta" i terreni che sono aridi!
    Viva la natura, una delle poche cose che non riusciamo a controllare e si beffa di noi facendo quello che vuole!

    1. Chiara, 15.05.2019, 00:54

      Ma veramente. Viva il tempo che ignora i nostri capricci umani e fa il suo giro.

    2. Nena, 19.05.2019, 13:05

      La penso esattamente così , anche se amo il caldo .... ma almeno una cosa non possiamo controllare: la forza della natura😀

  6. luca01, 14.05.2019, 07:03

    Buongiorno, credo sia proprio il caso di dire l’ennesima domenica gettata al vento… con tutto il rispetto per coloro che si adoperano per organizzare delle manifestazioni sul nostro territorio (tra le quali ci sono anche io), credo che finalmente un po’ di acqua si la benvenuta, comunque non è detta l’ultima parola, si tratta di una previsione.

  7. Giulia, 13.05.2019, 21:13

    Peccato che nuovamente si prospetta un fine settimana ancora con il brutto tempo pur tenendo presente quanto scritto nel blog. Quello che dispiace più di tutto è non aver più le stagioni come tanti anni fa e mi chiedo se sarà mai possibile un ritorno 🍀

    1. Curzio, 14.05.2019, 14:38

      Ricordiamoci che la stagione in questo periodo normalmente ci riserva pioggia

    2. Chainy, 14.05.2019, 14:52

      Ciao Giulia,
      cosa intendi con non avere più le stagioni? È vero che una volta d'inverno nevicava davvero e d'estate non si pativa così tanta afa, ma mi sembra che a livello di "esistenza delle stagioni" ci siamo, no? Te lo chiedo perché è una cosa che sento spessissimo dire ma sinceramente non mi sembra; si sono tutte un po' scaldate forse, ma penso che ora ci sia un clima che è un po' a metà tra quello invernale e quello estivo, com'è giusto che sia in primavera...
      Vorrei coinvolgere anche metoCH: è davvero cambiato qualcosa a livello dello "scorrimento delle stagioni", e se sì cosa?

    3. Chiara, 15.05.2019, 00:52

      Ma stagioni come una volta. quando? Nel medioevo? Nell'era glaciale? Le stagioni dipendono dall'inclinazione dell'asse terrestre, l'asse terrestre non è cambiato, sicuramente non nella nostra minuscola a breve vita e le stagioni continuano con la consueta variabilità meteo. Quindi di che si sta parlando?

  8. Matteo, 13.05.2019, 21:09

    Secondo me si ha l’impressione che faccia freddo perché nei mesi scorsi era più caldo con temperature superiori ai 20 gradi.

  9. Chiara, 13.05.2019, 20:12

    Basta spostare i giorni lavorativi di sabato e domenica e fare riposo lunedì e martedì. :-)

  10. Gabriele, 13.05.2019, 19:25

    Non dimentichiamoci le migliaia di persone che come me sotto la pioggia ci lavorano sempre. Quella che cade nei fine settimana non da molto fastidio; almeno non ci bagna! Come avete ben detto è meglio un fine settimana brutto purché piova. Chi lavora all'interno spesso non si accorge di quanto manchi l'acqua in alcuni periodi.

    1. Simone, 13.05.2019, 22:20

      Idem, pure io lavoro fuori. Condivido questo pensiero 😉

  11. Sacha, 13.05.2019, 19:21

    Mi sembra giusto dobbiamo prenderla come viene siamo noi che dobbiamo adattarci alla natura non lei a noi

    1. mike, 14.05.2019, 09:42

      @Sacha, il fatto è che purtroppo La Natura è stata violentata ed umiliata dal cosiddetto homo sapiens in tanti, troppi modi ed ora giustamente si sta' prendendo la sua sacrosanta rivincita con fenomeni sempre più estremi e violenti. Dobbiamo solo fare il mea culpa sperando che non sia troppo tardi! Riguardo il foehn che ultimamente ci ha rotto non poco le scatole, penso che non si possa parlare di "sensazione", quando da ormai diversi mesi è un dato di fatto... soprattutto è l'intensità ed il numero anomalo di eventi che stupisce e preoccupa.

    2. Sacha, 14.05.2019, 19:29

      Sono perfettamente d'accordo con la tua analisi Mike il clima è stato rovinato dalle attività umane per questo ho scritto che dobbiamo adattarci alla natura e aggiungo ognuno nel suo piccolo dovrebbe fare qualcosa per evitare che la situazione peggiori ulteriormente. Saluti