Ambito dei contenuti

Lana di pioppo

22 maggio 2019, 13 Commenti
Temi: Tempo

Questo albero che spesso costeggia strade o viali, situato molto sovente ai bordi dei fiumi o in prossimità di prati umidi, è molto comune nel nostro Cantone. In queste giornate si vedono svolazzare dei batuffoli bianchi che produce a profusione.

In Svizzera esistono tre specie di pioppi, il pioppo tremulo (Populus tremula), il pioppo bianco (Populus alba) e il pioppo nero (Populus nigra) riconoscibile anche dalla sua forma slanciata e per le dimensioni notevoli. Il pioppo nero è utilizzato spesso per tagliare il vento nelle pianure. Cresce abbastanza velocemente e può raggiungere altezze anche fino a 20 metri.
 

Visione ingrandita: Fig. 1: Strada costeggiata da pioppi
Fig. 1: Strada costeggiata da pioppi

Quelli che vediamo svolazzare in questi giorni sono i semi dei pioppi, non i pollini, poiché il pioppo nelle nostre regioni fiorisce solitamente molto prima, durante il mese di marzo. Il polline dei suoi fiori raramente provoca allergie, è molto piccolo: le sue dimensioni possono variare da 25 a 34 micron - µm - cioè da 25 a 34 millesimi di millimetri.
 

Visione ingrandita: Fig. 2: Lanuggine dei semi di pioppo
Fig. 2: Lanuggine dei semi di pioppo

I batuffoli che si osservano nell’aria o che si vedono anche galleggiare sull’acqua, sono dunque i piccoli semi avviluppati da una specie di ovatta. Si tratta di una specie di lana che avvolge il seme, che gli permette di volare.
 

Commenti (13)

  1. Simona, 23.05.2019, 18:27

    Perchè ancora troppo spesso si sente dire che questi batuffoli sono il polline.Invece il polline, quello vero,come avete ben scritto pure voi ,si presenta a fine inverno.E soprattutto ,il polline fastidioso oltre a non essere quello del pioppo è praticamente invisibile.

  2. Carlo, 23.05.2019, 15:21

    Errata:

    https://www.fenistil.ch/#fenipic

  3. Carlo, 23.05.2019, 15:19

    Qualcosa, un prurito fastidioso, mi ha fatto capire che è arrivata la bella stagione...

    https://www.fenistil.ch/

  4. Marina, 23.05.2019, 09:58

    A proposito dei semi dei pioppi, c’è una bellissima scena all’inizio del film Amarcord di Fellini dove si vedono svolazzare questi “fiocchi” che loro chiamano “le manine” e la gente è felice per questa cosa che segna l’inizio della primavera.

  5. Andrea 1, 23.05.2019, 00:19

    Il pioppo è una pianta inconfondibile. Alta, slanciata, di crescita veloce viene piantata per produrre cellulosa. Ma, specialmente in passato veniva piantata per le sue funzioni di frangivento, per proteggere le colture dai venti troppo forti. L’effetto è grossomodo quello prodotto da un sasso messo di traverso nella corrente di un fiume, crea turbolenze che riducono la velocità del flusso. Questo vale per l’acqua come per l’aria. Si calcola che un’ostacolo come lo puó essere un pioppo alto 20 metri, è in grado di creare turbolenze tre volte la sua altezza davanti ad esso, tre volte sopra e ben 15 volte dietro. Questa zona di turbolenza viene inoltre amplificata dal pioppo per l’energico colpo di frusta che riesce ad imprimere ondeggiando nel vento. Più è forte il vento maggiore è l’area toccata da queste tutbolenze.

  6. Elio Brusco, 22.05.2019, 22:44

    Oggi lungo la litoranea tra Stresa e Verbania veniva giù a larghe falde: ho dovuto montare le catene.

  7. Michele, 22.05.2019, 22:43

    Proprio uno spettacolo in certe condizioni di luce vedere volare tutti quei batuffoli !!! Anche ai bordi delle strade di campagna si formano dei tappeti di ovatta che sembra neve.
    Domanda : della miriade di semi che si diffondono nell' aria quanti avranno possibilità di crescere e diventare piante? Grazie

    1. Team MeteoSvizzera Locarno-Monti, 23.05.2019, 08:35

      Buongirono, bisognerebbe porre la domanda a un biologo. Non abbiamo idea di quanti fra tutti diverranno piante.
      Cordiali saluti e buona giornata
      Team MeteoSvizzera Locarno-Monti

  8. Teobaldo, 22.05.2019, 22:00

    Ogni specie di pianta ha la sua propria strategia per fare in modo che i semi percorrano lunghe distanze. Esempi: il seme del pioppo si fa trasportare dal vento, quello del cholla cactus si trova all'interno di una palla spinosa che si attacca a qualsiasi cosa in movimento che la sfiori, il seme del ciliegio o del melo e' circondato da un frutto succoso in modo da viaggiare nell'intestino dell'animale che lo mangi (e possiamo dire questa strategia di usare un frutto ha avuto un successo strepitoso, dato che oggi i semi viaggiano letteralmente tra i continenti a causa della appetibilita' del frutto per la specie umana...)
    Ma perche' ogni pianta "vuole" che la propria progenie nasca a distanza, in modo che nel giro di alcune generazioni vengano percorsi migliaia di km? La risposta e' questa: perche' il clima, in passato, e' sempre cambiato, e la specie che sta ferma nello stesso posto va incontro all'estinzione.
    P.S. Quella della seconda foto e' una pista ciclabile da sogno.

    1. danila, 23.05.2019, 09:18

      bellissima foto.
      dov'è questa pista ciclabile?

  9. Ivan, 22.05.2019, 21:13

    Quindi non creano allergia questi?

    1. Team MeteoSvizzera Locarno-Monti, 23.05.2019, 08:36

      Buongiorno,
      esatto, non creano allergie. Cordiali saluti e buona giornata
      Team MeteoSvizzera Locarno-Monti

    2. Simone, 23.05.2019, 18:31

      Possono dare fastidio se entrano in bocca oppure se arrivano in faccia,un Po come le ragnatele.😊