Rete climatologica svizzera

La rete climatologica svizzera (Swiss NBCN) raggruppa le stazioni al suolo di importanza climatologica della rete di rilevamento di MeteoSvizzera. Essa comprende 29 stazioni climatologiche e 46 stazioni pluviometriche. Le serie di dati su temperatura, precipitazioni e soleggiamento disponibili in forma digitale risalgono in parte fino alla metà del XIX secolo.

MeteoSvizzera rileva sistematicamente su tutto il territorio nazionale i dati climatologici al suolo dal 1864. Alcune stazioni assumono una particolare importanza e fungono da base per analizzare il cambiamento climatico. Le stazioni al suolo d’importanza climatologica della rete di rilevamento sono raggruppate nella rete climatologica svizzera (Swiss National Basic Climatological Network - Swiss NBCN). Esse costituiscono la base per disporre serie di dati climatolotigi lunghe, continue e di elevata qualità.

29 stazioni climatologiche e 46 stazioni pluviometriche

La rete Swiss NBCN comprende 29 stazioni climatologiche e 46 stazioni pluviometriche.

Stazioni climatologiche

  • Nelle 29 stazioni si rilevano le cinque grandezze meteorologiche temperatura (media, minima, massima), precipitazioni e soleggiamento.
  • Lunghe serie di dati per tutti e cinque i parametri sono disponibili perlopiù nelle stazioni sotto i 1000 metri di quota.
  • Nella maggior parte dei casi, per le stazioni a quote più elevate esistono lunghe serie di dati solo per la temperatura media e le precipitazioni.

Stazioni pluviometriche

  • Nelle 46 stazioni si rilevano unicamente le precipitazioni (Swiss NBCN-P).
  • Considerata la grande variabilità delle precipitazioni, queste stazioni costituiscono un complemento alla rete climatologica Swiss NBCN.

Scelta delle stazioni della rete Swiss NBCN

Per la definizione della rete Swiss NBCN e la scelta delle singole stazioni al suolo, è stata data la priorità ai seguenti criteri:

  • la presenza di una lunga serie di dati per le diverse grandezze meteorologiche;
  • una buona distribuzione spaziale delle diverse postazioni in tutte le regioni climatiche e a tutte le quote;
  • integrazione nelle reti di rilevamento internazionali.

La rete Swiss NBCN e le reti internazionali di riferimento

La rete Swiss NBCN integra le stazioni di misura delle seguenti reti climatologiche internazionali di riferimento:

  • GSN: la rete GCOS Surface Network (GSN) è stata istituita per l’osservazione climatologica globale e comprende 980 stazioni distribuite nel mondo intero. Questa rete è stata definita nel 1997 dal programma Global Climate Observing System (GCOS) dell’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM). Le due stazioni svizzere integrate nella rete GSN sono Säntis e Gran San Bernardo.
  • RBCN: la rete Regional Basic Climatological Network (RBCN) comprende globalmente 2600 stazioni di rilevamento al suolo distribuite nelle sei regioni OMM e serve all’osservazione climatologica continentale. 8 stazioni della rete Swiss NBCN sono parte integrante della rete RBCN, ossia Basilea, Zurigo-Fluntern, Ginevra-Cointrin, Sion, Lugano, Payerne nonché Säntis e Gran San Bernardo. Per definizione, tutte le stazioni GSN sono anche stazioni RBCN.

Per gli aspetti climatologici regionali riguardanti la regione alpina in particolare, le otto stazioni GSN e RBCN non sono tuttavia sufficienti. Per questa ragione la rete Swiss NBCN può quindi essere considerata come complemento nazionale alle reti GSN e RBCN.

Ulteriori informazioni