Trend climatici della Svizzera

I trend climatici mostrano l’andamento della temperatura e delle precipitazioni in Svizzera dall’inizio dei rilevamenti sistematici nel 1864. Attraverso la rappresentazione delle deviazioni dei valori annuali e stagionali dalla media del periodo 1961-1990 (periodo normale) si derivano i trend della temperatura e delle precipitazioni e si mette in evidenza il cambiamento nel corso degli anni.

Trend climatici nelle stazioni

Il cambiamento della temperatura e delle precipitazioni è rappresentato graficamente per le stazioni di rilevamento mettendo in evidenza i trend...

Informazione sui dati

I dati utilizzati per le elaborare i grafici delle temperature e delle precipitazioni sono stati rilevati dalle stazioni della rete climatologica svizzera. I dati di queste stazioni sono disponibili come dati mensili omogeneizzati, ossia dati dai quali sono stati eliminati tutti i cambiamenti artificiali, dovuti ad esempio alla sostituzione di uno strumento di misura o a modifiche delle condizioni di rilevamento. Questi dati soddisfano i massimi requisiti di qualità.

Temperatura

Nel calcolo della temperatura le singole stazioni sono considerate in base alla loro rappresentatività. La metodologia per determinare la ponderazione delle stazioni è pubblicata separatamente e i dati sono disponibili sulle pagine web del sito di MeteoSvizzera.

La temperatura media svizzera

Temperatura media svizzera, media della temperatura in Svizzera, media svizzera della temperatura, distribuzione spaziale della temperatura media...

Precipitazioni

Il calcolo della distribuzione delle precipitazioni utilizza la media semplice die valori delle seguenti stazioni:

  • Tutta la Svizzera: Basilea (BAS), Berna (BER), Château d'Oex (CHD), Chaumont (CHM), Davos (DAV), Engelberg (ENG), Ginevra-Cointrin (GVE), Lugano (LUG), Säntis (SAE), Segl-Maria (SIA), Sion (SIO), Zurigo / Fluntern (SMA).
  • Nord delle Alpi sotto 1000 m: Basilea (BAS), Berna (BER) Ginevra-Cointrin (GVE), Zurigo / Fluntern (SMA).
  • Nord delle Alpi sopra 1000 m: media non disponibile
  • Sud delel Alpi: Lugano (LUG).

Evoluzione della temperatura dal 1864

L’evoluzione della temperatura mostra un andamento molto simile in autunno e in inverno. L’andamento della temperatura in primavera e quello della temperatura in estate sono ancora più vicini tra di loro.

Caratteristiche dell’autunno e dell’inverno

  • Le temperature invernali in Svizzera tra il 1880 e il 1890 e quelle autunnali tra il 1880 e il 1920 sono state  particolarmente basse.
  • Dal 1900 al 1980 l’andamento della temperatura invernale, e tra il 1920 e il 1980 anche di quella autunnale,  è stato sorprendentemente uniforme, senza cambiamenti sul lungo termine.
  • A partire dal 1987-1988 vi è stato un passaggio repentino a una fase di inverni particolarmente caldi, con però alcuni inverni più freddi negli ultimi 15 anni.
  • Temperature invernali o autunnali molto basse non si sono più verificate dalla fine del XX secolo.

Caratteristiche della primavera e dell’estate

  • Gli anni 1940 sono stati caratterizzati da temperature nettamente superiori alla media.
  • Tra il 1960 e il 1980 le temperature sono state uniformi.
  • Nel corso degli anni 1980 le temperature sono aumentate sensibilmente e da allora rimangono elevate.

Evoluzione delle precipitazioni dal 1864

Nelle serie pluviometriche sono presenti strutture regionali in parte molto differenti. Ciò è dovuto principalmente all’esistenza, in Svizzera, di un regime di precipitazioni differente tra il nord e il sud delle Alpi. Una rappresentazione dell’evoluzione delle precipitazioni per tutta la Svizzera non permetterebbe di mettere in evidenza le importanti differenze regionali.

Tendenze significative sul lungo termine solo per il nord e in inverno

  • In inverno al Nord delle Alpi le precipitazioni sono aumentate in modo significativo durante tutto il periodo di rilevamento a partire dal 1864.
  • In inverno nella stazione sudalpina di Lugano non si rilevano cambiamenti significativi delle precipitazioni.
  • Nelle altre stagioni non si riscontrano cambiamenti significativi delle precipitazioni in nessuna regione della Svizzera.

Cambiamenti marcati in tempi recenti

  • Al Sud, per la primavera, dopo una fase ricca di precipitazioni negli anni 1980, si può constatare un passaggio significativo a un regime più asciutto.
  • A questa tendenza si contrappone il Nord, dove le primavere degli ultimi anni sono diventate più bagnate.
  • In inverno i quantitativi di precipitazione hanno subito un calo netto in molte stazioni di rilevamento, soprattutto nell’area alpina e nella Svizzera occidentale.

Ulteriori informazioni

Link