Nevicate anche in pianura

10 febbraio 2017, 2 Commenti

Nevicata con limite variabile, una spolverata anche a basse quote.

foto Rescue Media

 

Avevamo annunciato precipitazioni deboli o moderate con limite vicino a 600 metri e qualche fiocco visibile anche in pianura.

In realtà i fiocchi sono stati ben presenti anche a basse quote, con il limite a yoyo e i prati sono risultati a momenti imbiancati ovunque. Il suolo non era molto freddo perciò le strade principali sono risultate agibili ovunque, con accumuli notevoli solo alle quote annunciate.

In particolare in val Bedretto le misure non ufficiali parlano di oltre 30 centrimentri in alcune località.

In Leventina ci segnalano misure fino a una ventina di centimetri, pur con una decina di millimetri di precipitazione. Normalmente si calcola all'incirca 1 cm per ogni millimetro di acqua, ma la neve molto polverosa può superare questo rapporto, come in questo caso.

I prati imbiancati qui a Locarno-Monti sono rapidamente tornati verdi.

Nella notte scenderanno le ultime precipitazioni, in indebolimento. Domattina il cielo sarà nuvoloso con poche schiarite in giornata.

Nella foto sotto si vedono i tetti spolverati a Novazzano, dalla nostra webcam.

 

L’indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Bensì utilizzato se necessario per contattarvi direttamente (non per scopi pubblicitari). Formulario di contatto

Commenti (2)

  1. Tiziano Tedoldi, 11.02.2017, 08:09

    Buongiorno !
    Ci chiediamo come mai,al Sud delle Alpi, in questo caso,con correnti umide da Sud, la neve sia scesa,a tratti sino in pianura, nonostante al suolo non sia affluito, precedentemente un afflusso di aria fredda continentale.
    Nella fase precedente di precipitazioni (circa una settimana fa), con le correnti meridionali umide che avevano seguito il massiccio afflusso di aria fredda, praticamente durato tutto il mese di gennaio,il limite delle nevicate è stato,invece, oltre i 1200/1300 metri di quota......Come mai ???? GRAZIE

    Risposte

    Rispondere a Tiziano Tedoldi

    * Campi obbligatori

    Grazie per il contributo. Ciascun contributo viene controllato dalla redazione prima di essere attivato. La procedura può richiedere del tempo.

    Grazie per la comprensione

    Purtroppo il contributo fornitoci non ha potuto essere trasmesso. Si prega di riprovare più tardi.

    Grazie per la comprensione

    1. MeteoSvizzera, 11.02.2017, 08:18

      Buongiorno, questa volta l'intensità era maggiore così il limite di 600 metri si è abbassato localmente per raffreddamento, inoltre sulla Pianura Padana stagnava aria fredda che, sospinta verso di noi, ha sostenuto un abbassamento del limite. Nell'evento precedente aria mite era affluita prima dell'inizio delle precipitazioni mantenendo alto il limite e l'intensità era minore.